Home > News > Ecotassa e bonus auto 2019

Ecotassa e bonus auto 2019

26 Feb 2019

 Roma -  Partono da venerdì 1 marzo gli incentivi per le auto elettriche ed ibride, voluti dal M5S con 20 milioni dei 60 stanziati per quest’anno. Successivamente si parla di 70 milioni per il 2020 e 2021. Per i motorini elettrici e le moto,invece, saranno stanziati 10 milioni solo nel 2019. Dal 1 marzo sarà attiva anche la nota eco-tassa sui veicoli inquinanti. 
La questione però si fa più complicata se consideriamo che Fca è al momento esclusa dalle case automobilistiche per cui sono previsti sconti. Sono le ultime novità contenute nella bozza del decreto interministeriale e legata alla cosiddetto eco-bonus sugli acquisti di nuove auto elettriche ed ibride che hanno un prezzo di listino inferiore a 50mila euro. In caso di rottamazione di un veicolo da Euro 1 a Euro 4 con emissione di Co2 fino a 20 g/km è previsto un bonus di 6mila euro che diventano 2500 per veicoli con emissione 20 e 70 g/km. Senza rottamazione il bonus scende rispettivamente a 4mila e 1500 euro. Da quello che si apprende, il bonus sarà valido per gli acquisti dal 1 marzo 2019 al 31 dicembre 2021, i concessionari dovranno registrarsi ad una piattaforma internet in cui prenotare lo sconto e inserire tutti i dati dell’ordine. In seguito avranno 6 mesi di tempo per confermare l’operazione comunicando l’immatricolazione. Il rischio, come scrive Il Corriere, è un boom di prenotazioni senza una vera e propria chiusura del contratto motivo per cui si pensa ad un meccanismo di finestre temporali non mobili. Per quanto riguarda l’eco tassa, il balzello da versare partirà da 1.100 euro per i veicoli con emissioni di CO2 superiori ai 160 grammi per chilometro e potrà arrivare fino 2500 euro qualora le emissioni oltre i 250 grammi di CO2 per chilometro. Ricordiamo che i veicoli più penalizzati saranno i Suv e le auto di grossa cilindrata. Secondo gli esperti, infine, il meccanismo che premia l’acquisto di macchine che costano meno di 50mila euro rischia di penalizzare l’industria. Come scrive Il Corriere, i veicoli incentivati saranno di Bmw, Hyundai, Nissan, Kia, Renault e Tesla, mentre FCA, almeno al momento è fuori dai giochi. Si potrebbe dunque riaprire il discorso sul piano di investimenti in Italia di Fca.

Condividi

Le nostre Promo

Passion for life

SUDAUTO SRL - P.I. 02234470801